1

san dig

TORINO – 14.05.2019 – La rivoluzione digitale

arriva anche nella sanità piemontese. ieri, a un convegno organizzato a Torino da Csi Piemonte, è stata annunciata la fine della fase di progettazione del progetto per il fascicolo sanitario elettronico. Sul portale internet della Regione è già attivo, con un link e il rimando all’apposita sezione del sito, il cassetto digitale “La mia salute” su cui verranno man mano caricati tutti i documenti a disposizione di medici e ospedali, comprese le cartelle cliniche e i referti, i registri e i verbali di accesso al Dea, le visite specialistiche. Già adesso è inoltre possibile gestire il ritiro dei referti medici, le pratiche burocratiche come il cambio del medico di famiglia, la richiesta dell’esenzione per reddito, il pagamento del ticket…

La piattaforma digitale è funzionante e richiede solamente il possesso delle credenziali dell’identità digitale – Spid. Sarà implementata poco alla volta e tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 dovrebbe mandare on-line tutta la documentazione in possesso delle Asl.

La Regione ha investito su questo servizio 19,4 milioni di euro di fondi europei, di cui 5 già spesi in questa fase.