1

stecco mascherina

 

VERCELLI 15-07-2020 “Ho presentato in aula

 

un’interrogazione riguardante sia i disservizi del Cup dell’Asl di Vercelli sia quelli del SovraCup regionale - dichiara il presidente della commissione Sanità, il leghista Alessandro Stecco - al fine di conoscere in che modo la Regione intenda intervenire per migliorare la situazione”.

“L’Asl di Vercelli è entrata il 22 giugno nella funzionalità del Cup regionale ed è in corso una riprogrammazione - riporta Stecco - ma i disservizi sono molteplici e i disagi per i cittadini insostenibili. Dalla direzione generale dell’Asl è stato spiegato che i tempi di attesa si dilungano anche per il moltiplicarsi delle richieste di prestazioni, la maggior parte non urgenti, e che l’attività di monitoraggio prevista è stata attivata in ritardo per la mancanza delle credenziali d’accesso aziendali”. 

“Le problematiche relative agli spazi e alla conseguente (dis)organizzazione saranno risolte con un bando che uscirà a breve per l’acquisizione di nuove aree d destinare al servizio - continua il consigliere Stecco - e auspico che, anche con la collaborazione del Comune di Vercelli, si riesca a offrire un servizio il più possibile vicino ai bisogni dei cittadini. La situazione post emergenza Covid non può continuare a essere, infatti, una scusante per mancanze che si trascinano da tempo in seno all’Asl di Vercelli e i pazienti non possono essere sempre vittime di un sistema deficitario”. 

Infine il presidente Stecco anticipa che la discussione sul Cup regionale approderà in commissione Sanità: “Sono già d’accordo con il nostro assessore alla Sanità Luigi Icardi e con il mio ufficio di presidenza sulla necessità di portare in commissione il dibattito su un tema tanto delicato. L’approfondimento sul Cup regionale sarà infatti calendarizzato con il prossimo ordine del giorno”.

Così in una nota il presidente della commissione sanità, il professor Alessandro Stecco