1

App Store Play Store

cota roberto
Non mi sono mai immedesimato
nelle sparate del Governatore De Luca. Eppure, bisogna riconoscere che una linea sull’emergenza Covid l’aveva tenuta: un atteggiamento molto rigido, utile come moral suasion per il rispetto delle regole. La coerenza dovrebbe essere un valore e, sotto questo aspetto, fino all’altro giorno, su De Luca niente da dire. Poi, c’è stato l’evento tragico della morte di Maradona ed a Napoli è saltato tutto: veglie, assembramenti, abbracci, cori a squarciagola. Alla faccia delle regole da rispettare in “zona rossa”. Non si segnalano reazioni da parte del Presidente della Regione. Perché? La paura di non essere politicamente corretto? De Luca non mi sembra il tipo. La voglia di non mettersi in contrasto con i tifosi e di non essere impopolare? E’ più probabile. E’ però difficile spiegare a chi ha un’attività economica che deve rimanere chiusa anche se rispetta il distanziamento o ad uno studente che è costretto a non poter seguire le lezioni in presenza che in nome di Maradona possano saltare tutte le regole. E’ ancor più difficile spiegarlo alle tante persone che si sono viste negare in questi mesi la possibilità di assistere i propri cari in ospedale o nelle Rsa o di celebrarne degne esequie.
Buona domenica e buona settimana
Roberto Cota